Perché Tapiro onnivoro?

Tutto avvenne anni e anni fa... prima di Striscia... molto prima che il Tapiro diventasse un animale conosciuto ai più grazie alla fama televisiva.
In un momento qualunque, durante un inverno tra il 1990 e il '92..... continua a leggere

Su Apple store

Su Apple store
di Gabriele e Valentina Baldi - Edizioni Alpha Test

Tapiro's urban creations

Tapiro's urban creations
La mia segreta passione per lo shaping....

About Me

Le mie foto
gabribaldi
Sono uno dei tanti che sogna di trasferirsi con tutta la famiglia in un agriturismo immerso nel verde con a disposizione il sole e le onde del mare, strade e sentieri per bici da corsa e MTB, il vento per la barca a vela, l'ombra degli ulivi, le falesie....
Visualizza il mio profilo completo

Frasi celebri

Cavilla sui tuoi limiti ed essi ti apparterranno (Richard Bach)
Powered by Blogger.
giovedì 21 novembre 2013

Linguine zucchine, cipolla e maggiorana



mangiarematera

Altra ricetta semplice semplice per il concorso #mangiarematera
Si tratta di una ricetta "famigliare": la faceva mia nonno paterno che a sua volta l'aveva ricevuta da una conoscente, l'haa continuata a fare mia mamma e continuo a farla io.
Non so se sia una ricetta nota o già scritta ma nella mia famiglia resta una delle più gettonate, la facciamo così: linguine, formaggio, un bel po' di cipolla, zucchine e maggiorana fresca. Quest'ultima il segreto tanto che c'è chi in famiglia sostiene che tutto il resto degli ingredienti sia un optional.
La ricetta, provatela!

Ingredienti x 4:
Linguine senatore cappelli mangiarematera 320 g.
Zucchine piccole 400 g.
Cipolla bianca (quando disponibile fresca) 150-200 g.
Parmigiano reggiano grattugiato 40-50g
Olio extra vergine 6 cucchiai
Burro una noce
Sale
Foglioline di maggiorana fresca 2 cucchiai


 
Preparazione:
Tagliare la cipolla a lamelle mediamente sottili (non dei veli) e farle stufare in una padella antiaderente con due cucchiai di olio e una noce di burro.
Mentre le cipolle iniziano a cuocere pulire le zucchine, scartando la parte di semi centrale, ricavarne delle listarelle lunghe circa 4 cm e spesse 1.
Aggiungerle alla cipolla e farle rosolare a fuoco medio-basso.
Buttare la pasta in acqua bollente salata e cuocere bene al dente (verrà ripassata in padella).
Mentre cuoce la pasta le zucchine arriveranno a cottura, devono essere appena morbide, senza perdere tutta la croccantezza.
Scolare la pasta tenendo da parte un poco di acqua di cottura e ripassarla nella padella con cipolla e zucchine per un minuto amalgamando bene, aggiungere un poco di acqua di cottura che deve essere visibile in un velo sotto la padella.
Spegnere il fuoco.
Aggiungere la maggiorana fresca, i 4 cucchiai di olio rimasti e rimestare, aggiungere il parmigiano grattugiato e mantecare bene, una delle sue caratteristiche peculiari è proprio questa leggera cremina di mantecatura.
Servire subito.
 



2 commenti:

Teresa De Masi ha detto...

Pubblicata, anche se in ritardo arrivo... prima o poi. :) IN bocca al lupo per il concorso. :)

gabribaldi ha detto...

Grazie!!!

anche su Profumi dal Forno

e su facebook